Archivio per la categoria ‘Sanità’

COLLABORARE cover 2018

Dal 18 gennaio è disponibile nelle librerie una nuova edizione del volume Collaborare: metodi partecipativi per il sociale, edito da Carocci (Roma). Il testo, ampliato e aggiornato, si propone come uno strumento per pensare e agire in un welfare plurale, capace di valorizzare le competenze, formali e informali, presenti in una comunità. Vai alla SCHEDA LIBRO                                                                                Promuovere coesione sociale, salute e qualità di vita attraverso l’azione congiunta di istituzioni, terzo settore, imprese e cittadini attivi è una prospettiva indicata da molte leggi e una vasta letteratura scientifica. Dalle politiche sociali alla prevenzione, dai programmi d’integrazione alla rigenerazione urbana, è sempre più evidente l’importanza di fiducia e cooperazione nel determinare benessere e sviluppo. Gli approcci partecipativi sono oggi chiamati a rimodularsi sui tratti di società locali profondamente mutate sul piano demografico (invecchiamento, migrazione), occupazionale (flessibilità, precarietà), relazionale (forme del legame) e culturale (valori, stili di vita, tecnologie). La collaborazione rappresenta il processo cardine dei nostri tempi. Di seguito l’indice completo del volume

Introduzione
1. Operare in un welfare in trasformazione 

Genesi e crisi di una grande conquista sociale/Crisi e complessità come parole chiave del contemporaneo/L’apoteosi dell’individuo consumatore/Le molte concezioni del benessere
2. Trasformazioni sociali e azione pubblica 
Una società in piena mutazione demografica e culturale/Pervasività della tecnica/Apatia politica e nuove forme dell’azione pubblica
3. Alle radici della collaborazione
La dialettica egoismo-altruismo: un dibattito ricorrente/Gli esseri umani come collaboratori nati?/Il processo collaborativo/Collaborazione e conflitto: un intreccio imprescindibile
4. Politiche pubbliche e coprogettazione 
Una molteplicità di attori/La collaborazione come requisito di una governance efficace
5. La partecipazione oltre la mitologia 
Un processo multiforme a intensità variabile/Creare condizioni favorevoli alla partecipazione/Esiste una domanda di partecipazione?/Creare un ambiente favorevole all’impegno sociale
6. Partecipare nell’epoca dei social media 
La comunicazione nel tempo dei social network/New media e pratiche collaborative
7. Politiche sociali e di cittadinanza attiva 
Includere generazioni e culture/Nuove generazioni e politiche giovanili/Un’inedita similitudine: anzianità e immigrazione
8. Promozione della salute e politiche territoriali 
Qualificare gli ambienti di vita/Le politiche territoriali
9. Conoscere contesti, attivare soggetti 
La metafora ecologica dell’intervento sociale/La ricerca-azione partecipata/L’osservazione partecipante/L’ascolto attivo/L’outreach/Photovoice e autonarratività/Il focus group
10. Costruire reti sociali, coordinare azioni locali 
Tessere reti collaborative/Coordinare gli sforzi su obiettivi comuni
11. Trasformare conflitti, sostenere percorsi di autopromozione 
Energia per il cambiamento/Accompagnare indirettamente
Bibliografia

Annunci

Scuola SDCPrende il via il 5 Ottobre 2018 a Milano la XX° edizione della Scuola di Sviluppo di Comunità (SCARICA IL PROGRAMMAorganizzata da Metodi in collaborazione con ARCO Cesena (FC), Cooperativa B-Cam (MI), Cooperativa Caracol (CN), Cooperativa Nivalis (MI)Istituto Italiano di Valutazione (MI). La Scuola, di durata annuale, è organizzata in 21 giornate formative (con cadenza mensile fino a giugno 2019) che mirano a sviluppare competenze pratico-applicative (metodologie e tecniche) relative a: paradigmi dello sviluppo di comunità – ricerca-azione partecipata – progettazione dialogica e concertativa – attivazione e conduzione di gruppi – facilitazione di riunioni e meetings – costruzione e mantenimento di reti sociali – gestione della comunicazione sociale e new media – negoziazione e gestione dei conflitti – problem solving collaborativo. Sconto per iscrizioni entro il 30 giugno 2018. Per maggiori informazioni scrivere a comunicazione@retemetodi.it

SPHERARegione Lombardia organizza a Milano il 24 settembre 2014 pomeriggio (dalle 14:00 alle 17:00 presso la Sala Pirelli del Grattacielo Pirelli in Via F. Filzi 22.) un seminario di studio dal titolo “L’intersettorialità per una pianificazione territoriale orientata al benessere della comunità”. Il Seminario è organizzato nell’ambito del Progetto SPHERA “Spatial planning and health systems: enhancing territorial governance in Alpine Space” (finanziato dal Programma Comunitario “Spazio Alpino” 2007-2013).  Il Progetto SPHERA pone al centro della propria azione il tema del governo del territorio nelle aree della salute e della pianificazione territoriale nella chiave del cambiamento demografico, della crescita sostenibile e competitiva, e della inclusione sociale al fine di favorire un migliore accesso ai servizi di interesse generale e lo sviluppo di strumenti innovativi per una più efficace gestione delle risorse e dei processi di governo. Il Seminario, muovendo dall’esperienza lombarda del Piano Territoriale Regionale, intende promuovere un confronto su questi temi, aperto a contributi e ad altre esperienze regionali, al fine di raccogliere orientamenti e indirizzi utili a fornire un quadro di riferimento su cui incardinare nuove progettualità nell’ambito della cooperazione territoriale europea. Il Seminario è rivolto agli amministratori del territorio a livello regionale e locale, agli operatori delle ASL, ai professionisti che operano nel settore della pianificazione territoriale, al mondo della ricerca, alle associazioni e ad altri portatori di interesse. Per ragioni organizzative, occorre segnalare la propria partecipazione a Regione Lombardia inviando una e-mail a: sphera_segreteria@regione.lombardia.it

CatturaSono in fase di chiusura le iscrizioni al corso di formazione annuale organizzato da Metodi, storica realtà italiana attiva dal 1985 nel lavoro sociale territoriale, in collaborazione con Arco Cesena e Cooperativa B-Cam. La Scuola di Sviluppo di comunità prende il via a Milano venerdì 3 ottobre ed è articolata in dieci moduli tematici (21 giornate complessive fino a giugno 2015) che mirano a sviluppare competenze pratico-applicative (metodologie e tecniche) relative a: paradigmi dello sviluppo di comunità – ricerca-azione partecipata – progettazione dialogica e concertativa – attivazione e conduzione di gruppi – facilitazione di riunioni e meetings – costruzione e mantenimento di reti sociali – gestione della comunicazione sociale e new media – negoziazione e gestione dei conflitti – problem solving collaborativo. Direzione scientifica Ennio Ripamonti, coordinamento didattico Davide Boniforti. Per maggiori informazioni http://www.retemetodi.itcomunicazione@retemetodi.it

smart

Fra il 4 e il 6 luglio prossimi a Padova è in programma il 9° Convegno Nazionale organizzato dal Laboratorio Link dell’Università di Padova, una preziosa occasione per ricercatori e operatori di confrontare la qualità delle proprie esperienze e ricerche, oltre che proporre nuove idee per progetti nel settore della prevenzione e della promozione del benessere. I lavori si articoleranno soprattutto in sessioni poster (concentrate tra il giovedì pomeriggio e il venerdì mattina), ma anche comunicazioni orali, tavole rotonde, workshop tematici, spritz-time.  Si tracceranno alcuni itinerari, temi attorno ai quali organizzare le attività dei tre giorni: l’utilizzo della nuove tecnologie per la prevenzione, le smart community come nuova frontiera per incrementare il benessere delle comunità, le reti di sostegno e la loro operazionalizzazione nei progetti di mentoring e di peer-education, salute e adolescenza. Il programma in completo su http://dpss.psy.unipd.it/link/convegni.php

Segnaliamo in particolare la sessione plenaria di venerdì 5 luglio intitolata Smart City come nuove frontiera per incrementare il benessere delle comunità, ne discutono Fulvia Signani (Università di Ferrara), Davide Boniforti (Metodi – Milano), Edoardo Reviglio (UrbanAct – Regione Toscana, David Zilioli (consigliere comunale di Reggio Emilia)

Seminario di studio promosso dall’ Istituto italiano di  che si terrà a Milano il 25 Novembre 2010, presso l’I.P.F. Cavalieri di via Olona 14. Un’occasione per approfondire la tematica della valutazione partecipata dei progetti e delle politiche nelle diverse aree del Welfare, insieme a studiosi e ad esperti del settore. Interverranno, tra gli altri: Caterina Aimè (Scuola Centrale di Formazione),  Massimo Campedelli (Consorzio Mario Negri), Domenico Lipari (Università La Sapienza), Oliviero Motta (Comunità Nuova), Mauro Pagani (Assessore alle Politiche Sociali della Provincia di Milano), Mauro Palumbo (Università di Genova), Valeria Pastore (Università di Genova), Alessandro Pozzi (Istituto Italiano di Valutazione), Piergiorgio Reggio (Istituto Italiano di Valutazione), Elena Righetti, (Istituto Italiano di Valutazione), Alberto Vergani (Associazione Italiana di Valutazione). Il seminario è rivolto primariamente a decisori della Pubblica Amministrazione e del no profit, a responsabili e ad operatori dei servizi. Iscrizione libera e gratuita su www.valutare.org

Regione Piemonte

CORESA ed ARESS Piemonte organizzano il Convegno Regionale “Rete materno-infantile: percorso assistenziale territorio-ospedale-territorio” nel cui ambito è prevista una relazione dal titolo “Progetto di democrazia partecipata OIRM-Sant’Anna” per mercoledi 25 novembre 2009 nell’Aula Magna dell’Ospedale S.Giovanni Battista-Molinette a Torino. Informazioni dettagliate sull’iniziativa sul sito: www.ecmpiemonte.it