ETA’ DELLA VITA E FORMAZIONE

Pubblicato: marzo 8, 2021 in Anziani attivi, Educazione, Formazione, Intercultura, Minori-Giovani, Sviluppo di Comunità

È fresco di stampa «Età della vita e formazione» (Unicopli, Milano, 2021). Un grazie ad Anna Marina Mariani per la bella opportunità di riflettere, dopo un anno di pandemia, su apprendimento, crescita, cura di sé e trasformazioni esistenziali. Il volume affronta le principali caratterizzazioni e le trasformazioni recenti nell’ambito del ciclo di vita delle persone. Vi trovano spazio le specifiche tematiche educative chiamate in causa nelle varie età (dall’infanzia all’invecchiamento) sotto il profilo socio-culturale e pedagogico, con particolare riferimento al ruolo dell’adulto sia nei molteplici ambiti e attività formative rivolte a minori e soggetti fragili sia nei confronti dell’impegno nella propria life-long auto-formazione. Alcune tematiche vengono presentate e discusse a partire da una particolare fase dello sviluppo umano anche se evidentemente intercettano, a vario titolo e peso relativo, l’intero corso dell’esistenza di ogni soggetto in qualità di vere proprie life skills: la gestione delle emozioni e del disagio, la capacità decisionale, l’attivazione della volontà, il costrutto della cosiddetta normalità, ecc.; tutto concorrendo a una sempre maggiore autonomia, obiettivo di ogni intenzionalità educativa. Il volume si rivolge agli educatori e formatori in qualità di premessa/prerequisito, rispetto ad approcci mirati alle specificità di ogni singola età, utile a sottolineare la continuità del soggetto, in tutta la sua complessità, nel percorrere la totalità indivisibile della sua esistenza.

L’idea della “vita al contrario” è un accorgimento noto in ambito letterario. In un racconto del 1922, Il curioso caso di Benjamin Button, Scott Fitzgerald descrive il percorso esistenziale di un uomo, Benjamin, che viene al mondo con l’aspetto di un settantenne e procede negli anni ringiovanendo progressivamente, fino a terminare la propria vita come un bambino in fasce. L’adattamento cinematografico di David Fincher del 2008, con Brad Pitt e Cate Blanchett, ha avuto il pregio di aggiornare l’idea, riconsegnandoci motivi di riflessione sulla vita e il suo divenire. Per dirla con le parole di Benjamin: “Per quello che vale, non è mai troppo tardi, o nel mio caso troppo presto, per essere quello che vuoi essere. Non c’è limite di tempo, comincia quando vuoi, puoi cambiare o rimanere come sei, non esiste una regola in questo. Possiamo vivere ogni cosa al meglio o al peggio, spero che tu viva tutto al meglio, spero che tu possa vedere cose sorprendenti, spero che tu possa avere emozioni sempre nuove, spero che tu possa incontrare gente con punti di vista diversi, spero che tu possa essere orgogliosa della tua vita e se ti accorgi di non esserlo, spero che tu trovi la forza di ricominciare da zero”. A quasi un secolo di distanza dal racconto di Scott Fitzgerald l’invito a cogliere il valore di ogni età della vita è quanto mai attuale. Lo straordinario prolungamento della vita umana che si è verificato a partire dal ventesimo secolo è un fenomeno che influenza in maniera significativa ogni ragionamento attuale sulle età, mostrando i limiti di modelli descrittivi di tipo lineare, in cui le fasi di sviluppo si succedono, più o meno pacatamente, sempre uguali a sé stesse. (Vai alla scheda del libro:http://edizioniunicopli.it/tag/novita/)

INDICE
LE ETÀ DELLA VITA
L’arco della vita e le età dell’uomo / Le fasi dell’esistenza e le teorie stadiali / Essere ‘normali’ a qualunque età
DARE CITTADINANZA A TUTTE LE ETÀ
La vita al contrario, per capirla meglio / Disprezzo segreto per la debolezza? / Universi esistenziali poco esplorati
A UNA CERTA ETÀ: Per un mondo all age friendly
La forza corrosiva degli stereotipi / Il mascheramento intergenerazionale / Dopo l’adultità c’è l’età inutile?
GLI ADULTI IERI E OGGI
Chi è l’adulto: concetti e definizioni / Chi è adulto: fenomenologia degli adulti odierni / Il Batchild e gli adulti-ombra
L’ADULTO CHE EDUCA/SI AUTO-EDUCA Pedagogia e formazione, oggi / Educare / Autoeducazione e consapevolezza, in sintesi
GIOVANI-ADULTI
Scelte e impegno / La giovinezza / Capaci di decidere / Impegno e perseveranza
ADOLESCENZA
Educare una volontà libera / Adolescenza ‘pettine’ / Legami di libertà / Educare la volontà autonoma
PRE-ADOLESCENZA
Emozioni e autostima / Vissuti di disagio, a volte normali / Le basi della gestione delle emozioni / Senso di auto-efficacia e autostima
INFANZIA
Il diritto all’educazione / Diritti (e doveri) / Codici, condizioni e principi delle relazioni tra adulti e minori / Gli stili educativi
INFANZIA
Il dovere di tutelarle / Il senso del dovere / Il lato oscuro della forza / Per tutte le età: il potere distruttivo del risentimento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...