Servizi per anziani e cultura della domiciliarità

Pubblicato: aprile 30, 2014 in Uncategorized

ImageLa Fondazione C.Vismara organizza il convegno PER UNA CULTURA DOMUS ORIENTED: La domiciliarità come esperienza di partecipazione e prevenzione a favore della cittadinanza a San Bassano (Cremona) il 16 Maggio 2014. L’ampiezza del fenomeno dell’invecchiamento della popolazione e l’impatto che la diffusione della fragilità e della non autosufficienza hanno sugli equilibri delle famiglie e delle comunità locali inducono all’adozione di una serie di azioni strategiche volte a ripianificare, innovare, differenziare ed estendere l’offerta dei servizi alla popola-zione anziana e alle famiglie.  Tuttavia, non sempre viene attribuita la dovuta importanza alla prevenzione sia nell’area degli «anziani autonomi» sia in quella, alquanto rilevante, della cosiddetta «fragilità».  Domiciliarità e residenzialità non sono pratiche da contrapporre, così come è quanto meno illusorio pensare che sia possibile ipotizzare che il ricorso alla domiciliarità possa essere utilizzato allo scopo precipuo di realizzare un risparmio in termini economici.  È decisivo assumere la domiciliarità come prospettiva da cui riformulare le forme organizzative, anche residenziali. In questa logica, se da una parte si giunge all’opposizione a residenzialità istituzionalizzanti, dall’altra ci si inoltra in residenzialità in cui l’anziano può essere persona in grado di apprendere a vivere. Un compito, per l’anziano e la sua famiglia, che rimanda a inedite «imprese sociali» di comunità. Informazioni e iscrizioni: www.istitutovismara.it

PROGRAMMA:  Ore 8.45 – INTRODUZIONE AI LAVORI Dott.sa Maria Grazia Ventura – Direttore Generale Fondazione Vismara; Dott. Bruno Tira – Presidente Cooperativa Altana – Ore 9.30 – PRESENTAZIONE DELLE LINEE GUIDA REGIONALI -Dott. Ettore Uccellini – Direttore Generale Azienda Sociale Cremonese – Ore 10.15 – LEG-AMI! Il senso di abitare la propria casa Prof.sa Domitilla Melloni – Università Milano Bicocca – Ore 11.15 – LO SVILUPPO DELLA COMUNITÀ LOCALE COME PREVENZIONE ED INCLUSIONE Prof. Ennio Ripamonti, Università Milano Bicocca – Ore 12.00 – DIBATTITO Moderatore dott. Fabrizio Arrigoni  Ore 13.00 – Pausa pranzo – Ore 14.00 – ESPERIENZE DI DOMICILIARITÀ – tavola rotonda, Moderatrice Dott. Luisa Lomazzi – Interventi programmati: L’ESPERIENZA DEL CUSTODE SOCIALE NELL’AMBITO TERRITORIALE DI CREMONA – A.S. Floriana Malvezzi – Cremona L’ESPERIENZA DELLA DOMICILIARITÀ CON I MALATI DI ALZHEIMER Dott.sa Laura Lionetti – Udine  – MICRO ESPERIENZE SOCIALI CON GLI ANZIANI FRAGILI: quando la domiciliarità può alleggerire la vita A.S. Grazia Faltoni – Cooperativa Koinè  – SOSTEGNO ALLA DOMICILIARITÀ: ESPERIENZE SVIZZERE E TICINESI Dott. Roberto Mora – Associazione Bellinzonese per l’Assistenza e cura a Domicilio  Ore 17.00 – DIBATTITO Ore 17.30 – Compilazione Questionari EC – Conclusioni

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...