Giovani e comunità locale

Pubblicato: dicembre 30, 2011 in Animazione, Educazione, Minori-Giovani, Sviluppo di Comunità

La condizione giovanile viene sempre di sovente più citata come uno dei temi critici della società italiana contemporanea, in particolare per le condizioni di precarietà che la connotano e per la difficoltà dei ragazzi e delle ragazze nel conquistare l’autonomia e l’indipendenza necessari ad esercitare una cittadinanza compiuta. All’interno di questo quadro di criticità generale assume un ruolo particolarmente importante il contesto di vita dei giovani, alcuni dei quali sono, più di altri, esposti al rischio dell’esclusione sociale e della marginalità. Questo volume raccoglie le riflessioni prodotte a partire dalla sperimentazione concreta di interventi educativi e di promozione sociale in contesti urbani difficili che, per varie ragioni, offrono meno opportunità per la crescita sana ed equilibrata delle nuove generazioni. Se la condizioni dei giovani in Italia è complicata lo è infatti ancor di più se si nasce o si vive in quartieri marginali, poveri di occasioni di apprendimento, socializzazione e cultura. Il testo è organanizzato in quattro capitoli, il primo dei quali presenta i caratteri generali del progetto L’altra Cittàstrategie di inclusione sociale dei giovani a rischio con pratiche di sviluppo di comunità– approfondendo gli elementi teorici e metodologici che ne hanno caratterizzato l’impianto e l’approccio. Gli altri tre capitoli sono dedicati ad una serie di riflessioni scaturite dall’operatività nelle tre diverse sedi SCS-CNOS di realizzazione: il quartiere Donatello di Cuneo, il quartiere Ballarò di Palermo e il contesto urbano della città de L’Aquila. Per evitare ridondanze eccessive ognuno di questi tre capitoli evidenzia uno o più aspetti del lavoro svolto, senza appesantire il racconto con la narrazione delle sequenza operativa già presentata nella prima parte e, in larga misura, comune a tutte e tre le situazioni. Ne scaturiscono riflessioni diverse e che, seppur riconducibili allo stesso tema della condizione giovanile e adolescenziale in comunità difficili, getta la luce su dimensioni particolari e inedite, fortemente locali. Pensiamo che questa scelta editoriale consenta si rendere la lettura meno prevedibile e più proficua, anche per la preziosa opportunità di apprendere dalle esperienze altrui. Per saperne di più vedi: SCS CNOS Giovani e comunità locale

Annunci

I commenti sono chiusi.